Ciao, sei sulla versione mobile del mio sito. Da smartphone leggi meglio in verticale, da tablet in orizzontale

MiceCars

MiceCars
11 novembre 2008 Rocco Rossitto

Intervista ai Micecars per Italica!

 

Da dove nasce il nome della band e perché questo nome
Peter t./Little p.: MiceCars nasce da un gioco di rimandi e assonanze linguistiche intrapreso nel momento in cui abbiamo deciso di formare un gruppo. Il nome ci è piaciuto subito perché facile, ironico e per niente altisonante

Chi siete e quale strumento suonate
Peter t./Little p.: Il gruppo è composto principalmente da quattro unità più una, e anche se in  fase di registrazione ognuno suona un po’ di tutto da un punto di vista live  la suddivisione è più netta: noi due ci occupiamo delle chitarre e delle voci, Matteo al basso e synth, Lele alla batteria. Il più uno a cui facevamo riferimento prima è invece P.L., vera eminenza grigia ed inestimabile fonte dialettica del gruppo.

Età media
Peter t./Little p. Diciamo sui 28

Da quanto suonate assieme
Peter t./Little p.Quasi cinque anni

Quanti dischi all’attivo
Peter t./Little p. Un demo, Gewgaw tunes (2004), alcune compilation (tra cui la raccolta del Fiberfib 2004) e un disco, I’m The Creature, edito da Homesleep nel 2006

Quanta gente al primo concerto e dove
Peter t./Little p. Circa 800 persone al Circolo Degli Artisti il 29 febbraio 2004, al 99% venute per assistere al gruppo per il quale aprivamo, gli Yuppie Flu. Un vero shock!

Come nascono le vostre canzoni: chi scrive i testi e chi la musica
Peter t./Little p. Entrambi ci occupiamo dei due aspetti. L’aspetto musicale, dopo la prima stesura, è poi curato collettivamente.

Nascono prima i testi o la musica
Peter t./Little p. E’ totalmente indifferente

Campate di musica o fate altro nella vita, e cosa
Peter t./Little p. Campiamo, e bene, di musica. Stiamo infatti per acquistare un’isola in Grecia.

Il disco che vi sarebbe piaciuto fare
Peter t./Little p. Senza ombra di dubbio, il nostro prossimo!

Cosa ascoltate in questo periodo, fateci  qualche nome
Peter t./Little p. Bon Iver, Samuele Bersani, David Bowie, Talking Heads

I-pod o stereo
Peter t./Little p.Stereo

Il genere che proprio non riuscite ad ascoltare
Peter t./Little p. Ascoltiamo tutto, siamo curiosi ed insaziabili ascoltatori.

Un libro che avete letto di recente
Peter t./Little p.Tony Visconti –Bowie, Bolan and The Brooklyn Boy e Qualcosa di molto divertente che non farò mai più di David Foster Wallace

Una mostra d’arte che avete visto di recente
Peter t/Little p. : La mostra fotografica di David Lynch a Roma e l’esposizione degli scritti universalistici dei Rosa-Croce a Barcellona

Quante ore passate davanti al pc al giorno
Peter t./Little p. Mediamente un paio

Il posto più lontano dove avete suonato rispetto a casa vostra
Peter t./Little p. Festival Internacional de Benicassim, Spagna

Un posto dove non avete suonato in Italia e vorreste invece
Peter t/Little p.: Sicuramente l’Init Club a Roma

Una canzone delle vostre che consigliate a chi non vi ha mai ascoltato
Peter t./Little p. Forse Americans

Vino o birra
Peter t./Little p. Pernod

Che giornali leggete
Peter t./Little p. L’osservatore romano e ogni tanto, Il Romanista

Un programma in Tv
Peter t./Little p. Siamo molto attenti alla programmazione del Gambero Rosso

Una canzone per il mattino, una per il giorno e una per la notte
Peter t./Little p. Wake me up (Wham!), The Chaffeur (Duran Duran) e Archangel (Burial)

Vi annoiano più le interviste via email o quelle di persona?
Peter t./Little p. Quelle di persona via email

+ + +

Ascolta qui: myspace.com/micecars

Vengono prodotti da: homesleep.com