Ciao, sei sulla versione mobile del mio sito. Da smartphone leggi meglio in verticale, da tablet in orizzontale

#Sicilianismo

#Sicilianismo
16 maggio 2014 Rocco Rossitto
(screenshot da Google Maps)

Siccome poi le cose vanno in modi in cui non devono andare e certe dinamiche umane (off e on line) ormai si conoscono, faccio questo post con il probabilmente vano tentativo di dire una cosa molto semplice e banale:

#sicilianismo è “solo” un hashtag che appartiene a tutti, usiamolo come vogliamo, ma usiamolo per

  • raccontare la Sicilia
  • pubblicare una foto, un video, una tweet, qualunque cosa da qualche parte in rete dove gli hashtag funzionino per “comunicare” la nostra terra e il nostro modo d’essere, che non è unico, che sarà molteplice, con tutte le differenze del caso.

Tutti possono usarlo, ovviamente, altrimenti non avremmo capito nulla di come funziona un hashtag.

Non ci possono essere regole su come e quando utilizzarlo, si perderebbe la magia. Sarebbe bello se non venisse usato per promuovere fini personali, ma su questo so già che non accadrà, perché il genere umano è quello che è, pazienza.

Dipenderà da noi, da quanto saremo bravi a far prevalere la voglia di raccontare questa nostra terra, rispetto a quella di voler primeggiare o trarre profitto.

Come nasce #Sicilianismo? Così:

quindi:

poi:

Nel frattempo tanti altri tweet. Dunque grazie ad @Insopportabile e a @Fiorello. Adesso tocca a noi (loro compresi) usarlo. Buon 


Scrivo su blog e riviste. Mi occupo di comunicazione e marketing sul web come digital strategist con focus sui media sociali.