fbpx

TEZUMA//KINT Guerrieri del suono

TEZUMA//KINT Guerrieri del suono
31 Dicembre 2009 Rocco Rossitto

Tezuma//Kint non è un nome molto sentito in giro. Però, presto, lo sarà: hanno idee chiare, suoni ruvidi e tanta ostinazione.

Chi siete?
Luca “Tezuma” Mauceri e Carmelo “Kint” Caramagno. In merito all’età ci limiteremo a definirci “old”.

Perché questi nomi e chi fa cosa?
All’interno del duo occupiamo entrambi lo stesso ruolo. Premiamo, ruotiamo, agitiamo bene o male gli stessi controlli. I nomi risalgono a storie diverse e parallele appartenenti al nostro passato. Ci piace pensare che ogni guerriero in battaglia debba nascondere la propria identità, noi lo facciamo attraverso i nostri nomi.

Da quanto suonate e da quanto insieme…
Il progetto Tezuma//Kint prende definitivamente corpo poco più di due anni fa, in seguito ad una condivisione artistica nata nella seconda meta dei ’90.

Che suonate?
Dare definizioni concrete alla musica oggi è molto difficile. Anche il nostro genere è in evoluzione. Lo si potrebbe collocare all’interno di stili come “elettro house”, “nu rave” e “nu techno” ma pur sempre soggetto a nuove influenze musicali, e soprattutto, alle nostre folli derive creative.

Cd, vinili, laptop?
Pur essendo giovani adolescenti negli anni della rivoluzione informatica domestica, le nostre origini profumano di vinile ma consideriamo irrinunciabili le infinite possibilità offerte dai laptop, strumenti che oltretutto utilizziamo per la nostra produzione in studio, affiancati da insostituibili macchinari storici per la produzione di musica elettronica.

Che fate oltre a suonare?
Facciamo suonare gli altri! Lavoriamo entrambi sia come fonici da live che da studio. Da non molto ci occupiamo di divulgare la nostra esperienza, tenendo seminari sui più noti software di produzione musicale.

Cosa ascoltate oltre a quello che suonate?
In quanto appassionati di musica non abbiamo limiti di ascolto, ritenendo sia importante avere una conoscenza globale della musica. Ogni nuova ispirazione è la benvenuta, soprattutto se racchiude sonorità ricercate e di qualità. A volte ci sorprende notare come ascoltando generi apparentemente lontani dal nostro contesto ci sia molto di che ispirarsi in termini pratici. Questo ci porta a pensare che la musica si UNA e che ci si possa muovere dentro in spazi infiniti ma confinanti.

C’è una traccia che non manca mai nei vostri set?
Prossimamente le nostre produzioni. Per adesso solchiamo l’onda del panorama mondiale proponendo quanto di più fresco possano “gustare” i vostri timpani.

Sul web?
www.myspace.com/tezumakint e www.tezumakint.com

Cover Lover è un podcast di canzoni che hanno una nuova vita.Clicca qui e ascoltalo su Spotify
+