fbpx

Facebook introduce i post “embedded”

Facebook introduce i post “embedded”
31 Luglio 2013 Rocco Rossitto

Che vuol dire?

Che Facebook darà la possibilità di “embeddare” (ovvrero di incorporare) nel proprio sito o blog quei post pubblicati come “pubblici” da Pagine e profili su Facebook.

La notizia è stata pubblicata nella News Room di Facebook ed è molto chiara su quale tipologia di post sarà possibile incorporare: “Only posts set to public can be embedded on other web sites.”

Quindi, se pubblicate contenuti che hanno come impostazione della privacy “pubblica”, questi post potranno essere ripresi. Se invece l’impostazione della privacy è settata diversamente potete stare tranquilli (potete stare tranquilli comunque).

Questo passo in avanti era quasi obbligato vista anche la recente implementazione degli hashtag che, parliamoci chiaro, punta soprattutto a far pubblicare contenuti “pubblici”, ovvero visibili a tutti, senza le limitazioni che le liste di amici contengono.

Dal post “embeddato” sarà possibile richiedere l’amicizia, seguire una persona o una pagina, mettere like e ricondividere: per i commenti un link rimanderà a Facebook sul post “originario”.

Qui trovate ulteriori informazioni: Embedded Posts, Introducing Embedded Posts

La domanda che vorrei rivolgere io è: cosa succede ad un post “embeddato” se cambio l’impostazione della privacy, ovvero resta un buco vuoto nel mio sito e blog? La risposta è questa: “If  you’ve embedded a post onto a website but then change the audience from Public, a message saying the embedded post is no longer available will appear on the website.

Come per tutte le novità di Facebook non sarà disponibile da subito e bisognerà attendere.