Più o meno un anno fa ero a Milano per “il primo raduno nazionale di Instagramers Italia“. Ancora in realtà “Instagramers Italia” non esisteva del tutto intesa come una community sparsa nel territorio come la conosciamo ora. Era diciamo un embrione: c’era l’accunt @igersitalia aperto da Ilaria, c’era stata Titti a Modena, Orazio a Milano, Emanuela a Roma, Nic a Torino, Silvia&Eugenia a Bologna, Davide a Rimini, io proprio da poco a Catania e gli altri gruppi (chi dimentico?). C’eravamo ma ancora non “eravamo”. Alla fine poi, infatti, tornato a Catania scrissi il post “we are Instagramers Italia” proprio perché, a mio modo di vedere, quello fu un appuntamento importante. E ora?

Acqua ne è passata sotto i ponti, per fare una banale ma vera citazione: i gruppi sono aumentati, gli eventi non si contano più, le richieste di collaborazione da parte di associazioni e brand aumentano e il nostro fare rete, con mille retroscena che non sto a raccontarvi, è migliorato.

Tutto bene dunque? No, assolutamente. Stiamo camminando, non è detto che arriveremo e non è detto neanche che vogliamo arrivare. Instagramers Italia è un gruppo di persone a cui piace “fare cose” e “vedere gente” avendo come centro di gravità permanente Instagram e, allargando l’orizzonte, la fotografia: in un ottica “sociale” e non solo social.

Per questo ci riproviamo. Il #22settembre, un anno dopo, ci vediamo a Torino.



Rocco Rossitto

Ho avuto quarant'anni ma poi ho smesso. Questo è il mio sito ;-)

Author posts
Related Posts